logo VolLei logo Argentario logo Trentino Energie
Serie B2

La trasferta di Olginate snodo cruciale del rush finale

Delle quattro partite che rimangono da giocare alla Trentino Energie in questa regular season le due più pericolose sono quella di domani sul campo dell’Electroadda Olginate e quella dell’ultima giornata, in casa, contro il Torbole Casaglia, soprattutto se la squadra lecchese dovesse essere ancora in corsa per i playoff. La difesa del primato dell'Argentario passa quindi per la penultima trasferta, sul campo di una squadra che in casa ha sempre conquistato punti, in cinque occasioni la posta piena, in due vincendo il tie break, in quattro cedendo il quinto set. Su quel campo sono cadute Ata (3-2) e Mandello (3-0), l’ultima solo due settimane fa. La gara dovrà dunque essere affrontata come se fosse un big match, anche se di fatto Olignate è già tagliato fuori dalla lotta per i playoff, dovendo recuperare 11 punti sul Mandello e soprattutto avendo davanti troppe formazioni per pensare che collassino tutte insieme, ma è una squadra avvezza a combattere, come ha dimostrato sabato scorso al PalaBocchi, dove, dopo aver perso due set, ha rialzato la testa ed ha portato la contesa al tie break, perso 15-10.

Si tratta di un team abituato anche ad utilizzare in profondità l’intero organico, basti pensare che sabato scorso ben undici giocatrici hanno fatto parte dello starting seven in almeno uno dei cinque set giocati, una piccolo record. Il pericolo numero uno è la schiacciatrice Giulia Rossi, che nel match dell’andata realizzò ben 17 punti, tutti in attacco, e sabato scorso è arrivata a quota 21 con un ottimo 45% di positività. Di solito in diagonale c’è Roberta Falgari, mentre la regia è affidata ad Alessia Mandaglio, rimpiazzata spesso da Marta Giudici. Notevole il turnover nel ruolo di opposta, dove si alternano Rebecca Beretta, Camilla Hyka e la stessa Roberta Falgari, mentre al centro, in diagonale ad Arianna Frigerio operano Camilla Sala o Giulia Spreafico. Il libero è Alice Brunelli, con trascorsi in B1 a Busnago.

L’Argentario è al completo e viene da una vittoria fin troppo rapido ai danni di Orgiano. La squadra sa bene che un successo in questa circostanza potrebbe aprire un’autostrada verso i playoff, alla luce del calendario delle ultime tre giornate, ma sa anche che stavolta non le verrà regalato nulla.
La partita si giocherà domani sera (sabato) dalle ore 21 alla palestra comunale di Olginate e sarà diretta da Barbara Roncati di Genova e Cristina Zollino di Pavia. Potrà essere seguite in diretta streaming sul canale Youtube dell’Olginate.

L’organico dell’Electroadda Olginate

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,719 sec.