logo VolLei logo Argentario logo Trentino Energie
Serie B2

Domani a Cognola arriva l'attrezzato Bassano

Nell’appassionante girone D della serie B2, come abbiamo ormai imparato, non esistono partite scontate. Dalla prima all’ultima in classifica, che in questo momento è un team capace di battere Orgiano e Bassano, tanto per fare un esempio, se non vengono affrontate con la giusta determinazione, tutte le avversarie possono rappresentare un pericolo. Non fa eccezione lo stesso Bassano, il prossimo avversario della Trentino Energie, team costruito per l’alta classifica, che però nelle ultime giornate, a causa di cinque sconfitte rimediate nelle sei gare nel girone di ritorno è stato tagliato fuori dalla lotta per i playoff. Undici lunghezze di distacco dalla coppia Argentario - Flero e dieci dal Mandello rappresentano un gap non colmabile in sette giornate, soprattutto perché davanti ha ben cinque formazioni.

Si tratta di una formazione dotata comunque di ottime individualità, su tutte l’opposta Letizia Tartaglia, che aveva chiuso il girone di andata al terzo posto, grazie a cinque vittorie consecutive, una delle quali abbastanza clamorosa, quella conquistata sul campo del Mandello, impresa che non è riuscita a nessun altro team del girone. Poi però sono arrivati solo 4 punti nell’intero girone di ritorno, come accennato, e il quadro è cambiato rapidamente.
La rosa è solida e affiatata e dispone di molte alternative, soprattutto ora che è ritornata a calcare i parquet dopo l’infortunio e l’operazione al ginocchio, Diletta Tartaglia, che rappresenta la prima alternativa alle tre attaccanti di palla alta. Il settetto base è composto dalla palleggiatrice Federica Stello, dall’opposta Letizia Tartaglia, dalle schiacciatrici Silvia Baggio e Matilde Comunello, dalle centrali Elena Fiorese e Francesca Sovernigo, dal libero Giulia Biaduzzini, che in estate ha preso il posto della “nostra” Ilaria Garbo. Spesso sono chiamate in causa anche le varie Giada Frigo (schiacciatrice) e Gloria Lunardon (centrale), oltre appunto a Diletta Tartaglia.

L’Argentario è al completo e deve cercare di tenere il passo di Promoball e Mandello, che non dovrebbero incontrare grossi problemi ad imporsi contro Torri e Chorus Bergamo, poi il campionato si fermerà per una settimana per osservare la pausa pasquale, dopo la quale la Trentino Energie sarà impegnata sul campo dell’altra capolista Promoball Flero. Un match decisivo, al quale però si penserà in seguito.
L’incontro con Bassano è in programma domani pomeriggio (sabato) alle ore 17 alle Scuole Medie Argentario e sarà arbitrato da Davide Pettenello di Padova e Simone Natale di Treviso.

L’organco del Bassano Volley

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,658 sec.