logo VolLei logo Argentario logo Trentino Energie
Serie B2

L'Argentario va sul campo della squadra più in forma del momento

Otto giornate al termine della regular season, otto partite pericolose attraverso le quali passeranno i destini di questa stagione della Trentino Energie. I confronti più pericolosi sono senza dubbio i quattro che le argentelle dovranno giocare in trasferta, non solo a causa del fattore campo, che finora ha determinato quattro sconfitte delle cinque complessive, ma anche della qualità delle formazioni che attendono la visita di Bonafini e compagne da qui al 4 maggio, ovvero Brescia, Flero, Olginate e Lurano. La caccia ad una delle due posizioni che conducono ai playoff passa dunque in buona misura attraverso queste sfide ad alto rischio, nelle quali l’Argentario dovrà mettere la qualità di gioco vista negli ultimi tre set giocati sabato scorso contro il San Vito.

Il primo ostacolo, quello da affrontare domani sera, appare particolarmente difficile per almeno due validi motivi: il primo è che nelle ultime sei partite nessuna squadra ha conquistato tanti punti quanti il Brescia Volley, ovvero 15 su 18 contro i 12 del Mandello, i 9 del Promoball, i 13 dell’Argentario e i 14 del Torbole Casaglia, per citare le prime quattro in classifica; il secondo è che si tratta dell’unica formazione che fino ad ora è riuscita a vincere a Cognola e lo ha fatto con una vera prova di forza, che prese in contropiede la squadra di Mario Martinez, la quale, dopo aver dominato la prima frazione (vinta addirittura 25-8), ha cominciato a subire il gioco delle lombarde, in particolare nella fase break, fatto di tanta difesa e della capacità delle attaccanti di palla alta di mettere a terra palloni difficili pur pagando un dazio non indifferente sul piano fisico, come dimostrano i 17 muri messi a segno dalla Trentino Energie.

Il sestetto che va in campo nelle ultime settimane è un po’ diverso rispetto a quello che giocò a Cognola lo scorso 11 novembre e nel girone di andata, dato che in posto 4 in diagonale a Giorgia Fontana ora gioca Valentina Del Bono e al centro insieme a Giorgia Tessari viene schierata Anna Uzunova. Immutata la diagonale palleggiatrice - opposta, composta da Anna Merzari e da Camilla Bonardi, l’attaccante più produttiva del gruppo, a segno 23 volte nella match di andata.
La Trentino Energie sarà al completo e con una panchina attrezzata, avendo già messo al sicuro la salvezza in serie C. La partita si giocherà domani sera (sabato) dalle ore 20.30 a Brescia al Polivalente di Folzano e sarà diretta da Federico Bonacorsi e Cristian Locatelli di Bergamo.

L'organico del Brescia Volley

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,779 sec.