logo VolLei logo Argentario logo Trentino Energie
Serie B2

Domenica a Schio un'altra gara difficile per la Trentino Energie

Ogni settimana un passettino in avanti: è questo l’obiettivo che si è posto l’Argentario Trentino Energie in queste prime giornate del campionato di serie B2. L’organico fa affidamento su molte giocatrici giovani e il livello medio delle avversarie è alto per la quarta categoria nazionale, quindi ogni partita, con poche eccezioni, è una battaglia. Lo ha dimostrato il recente derby con il Marzola, che si è sviluppato seguendo un copione che ha visto ora prevalere nettamente una squadra ora l’altra, alti e bassi dai quali le argentelle devono trarre insegnamento.

Un’occasione per fare esperienza la offre la sfida di domenica, quella che la Trentino Energie è chiamata ad affrontare sul campo del Gps San Vito, squadra che attualmente vanta gli stessi punti delle nostre ragazze (7), frutto di tre successi conquistati contro Team Volley 2007 (3-2), Torri (3-0) e Bassano (3-2) giusto sabato scorso. Una formazione attrezzata per la categoria, che nella passata stagione si piazzò terza con gli stessi punti del Volley Rio, ma fu esclusa dai playoff a causa di due successi in meno.
L’Argentario arriva a questo incontro con tanta voglia di riscattare la sconfitta casalinga rimediata contro il Marzola e, soprattutto, di dimostrare anche fuori casa può conquistare set e vittorie, Finora, infatti, lontano da Cognola la Trentino Energie ha perso sempre per 3-0, opposta comunque in entrambi i casi a squadre di alta classifica.

Il Gps San Vito (foto Gps San Vito)
Il Gps San Vito (foto Gps San Vito)

Ad ospitare la partita sarà un palazzetto di lusso per la categoria, ovvero il PalaCampagnola di Schio, impianto costruito ai tempi in cui la cittadina poteva contare su una squadra di A1 maschile, un altro spazio si gioco molto ampio, quindi, dopo quello di Bassano del Grappa. Il San Vito di solito gioca con Elisabetta Lotto, arrivata in estate da Asolo, al palleggio, Eleonora Ramingo opposta, Maira Gottardo, anche lei ex Asolo, e Giorgia Franceschetto schiacciatrici, Denise Cengia e Beatrice Bazzoli al centro, Enrica Bravi libero.
L’Argentario è al completo e quindi opporrà al solito Aurora Bonafini in regia, Alessia Paoli opposta, Katerina Pucnik e Monika Costalunga in banda, Serena Sfreddo e Eleonora Buratti al centro, Sofia Battistoni libero.
La partita si giocherà domenica dalle ore 18 e sarà arbitrata da Martina Milani e Silvia Longo di Padova. Potrà essere seguita in diretta streaming sulla pagina Facebook del San Vito.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,488 sec.